Avviso

Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!

Programma di sviluppo socio-economico, culturale e ambientale nel sud del Paraguay e nell'area di influenza di Yacyretà. 2007-2008

Attenzione: Nessuna immagine nella cartella specificata. Si prega di controllare la cartella!

Debug: cartella impostata - http://www.iila.org/images/Cooperazione/Progetti/Yaciretà

Data e luogo di realizzazione
Villa Permanente di Ayolas, Paraguay
Dicembre 2007 – settembre 2008

Controparti
Entidad Binacional de Yacyretà

Con la partecipazione di
Esperti italiani del settore della conservazione e restauro, incluso docenti dell'Università di Firenze

Con il finanziamento di
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri d'Italia (DGCS/MAE)
Entidad Binacional de Yacyretà

Descrizione, obiettivi e risultati
Il progetto nasce sulla base della positiva collaborazione interistituzionale avviata nel 2004 tra l'IILA ed Istituzioni pubbliche del Paraguay – Vice Ministero di Cultura, Ministero per le Opere Pubbliche e le Comunicazioni, Conferenza Episcopale del Paraguay, Università Nazionale di Asunción e Municipio di Asunción – per la realizzazione di progetti di cooperazione allo sviluppo nell'ambito del Programma per la tutela, conservazione e gestione del Patrimonio Culturale del Paraguay (Corso di catalogazione dei beni mobili, immobili e demoetnoantropologici; Programma pluriennale Museo en Obras; Progetto di assistenza tecnica per il restauro e il recupero di edifici di valore storico-artistico, Scuola Cantiere Chiesa di SS Trinidad; Programma di assistenza tecnica e formazione per il rafforzamento del sistema istituzionale di tutela e valorizzazione del patrimonio Culturale del Paraguay, basato su normativa, amministrazione e controllo; Corso regionale sul contrasto al traffico illecito dei beni culturali). Per lo svolgimento di tali attività, il Ministero per le Opere Pubbliche e le Comunicazioni ha richiesto il supporto economico dell'Entità Binazionale di Yacyreta. Successivamente, il Governo del Paraguay ha richiesto all'IILA di essere supportato nell'attivazione di un processo di sviluppo socio-economico, turistico-culturale e ambientale, nella creazione di posti di lavoro attraverso un'offerta formativa finalizzata alla valorizzazione del patrimonio culturale quale risorsa di sviluppo nell'area di Yacyretá, che necessita di una riorganizzazione a seguito del danno ambientale e disagio sociale provocato dall'opera idraulica, una delle più grandi al mondo. Quindi le due Istituzioni hanno elaborato un Programma di massima per lo "sviluppo socio-economico, culturale e ambientale nel sud del Paraguay e nell'area di influenza di Yaciretá". Il programma si è avviato con la realizzazione di un Corso di Museologia strutturato in quattro moduli, per un ammontare complessivo di 800 ore di docenza e realizzato nella comunità urbana di Ayolas che, in considerazione delle infrastrutture presenti, è in grado di diventare un centro di accoglienza e orientamento per lo sviluppo turistico delle missioni gesuitiche, come parte di un percorso regionale che sta avendo il supporto del BID. Tra le tematiche trattate vi sono state: climatologia, degrado della materia, fotografia di documentazione, inventario e catalogo, legislazione del patrimonio, struttura museale, conservazione e restauro e marketing dei beni culturali. Alle lezioni teoriche si sono affiancate attività pratiche di inventariazione e registro che hanno prodotto alla fine del Corso l'Inventario ed il Catalogo dei seguenti Musei e Missioni Gesuitiche: Museo Storico e Ambientale di Ayolas, Chiesa di San José Mi e Museo Diocesano e la Missione di Santiago Apostolo a Misiones.

Docenti
Esperti italiani del settore della conservazione e restauro, incluso docenti dell'Università di Firenze

Destinatari/partecipanti
Circa 35 persone provenienti da Musei, Centri Culturali, Segreteria Nazionale del Turismo, Segreteria Nazionale della Cultura, Ministero delle Opere Pubbliche e Comunicazioni della zona di Encarnación e Ayolas e del resto del Paraguay, artigiani e giovani restauratori.



Per informazioni:
Servizio Cooperazione
Tel. +39 06 68492208/243/253/252
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma Museo in Cantiere. Paraguay, 2005-2007


img_1463_640x427img_1472_640x427img_1582_640x427img_1602_640x427trinidad lezione gd_640x414


Data e luogo di realizzazione:
1 agosto – 2 settembre, 2005
10 – 21 Aprile 2006
17 luglio – 25 agosto 2006
6 - 17 agosto 2007
Asunción, Paraguay

Controparti
Viceministerio de Cultura del Paraguay
Ministerio de Obras Públicas y Comunicaciones del Paraguay – Dirección de Obras Públicas
Conferencia Episcopal del Paraguay – Comisión de Bienes Culturales
Municipalidad de Asunción
Facultad de Arquitectura de la Universidad Nacional de Asunción - UNA

Con la partecipazione
Esperti provenienti da Musei, dal Ministero per i Beni ed attività Culturali, Università e Centri di restauro italiani

Con il finanziamento di
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri d'Italia (DGCS – MAE).

Descrizione degli obiettivi e risultati
L'obiettivo e' stato quello di rafforzare le Istituzioni pubbliche paraguaiane nel campo della gestione e valorizzazione del patrimonio culturale, attraverso la formazione di risorse umane nel settore della catalogazione e inventariazione di beni mobili e dell'organizzazione museale.
Tale intervento specifico si inquadra nell'ambito delle azioni proposte dal Governo del Paraguay per avviare, con l'apporto di un "modello" di scuola italiana di grande esperienza e tradizione, un processo di conoscenze atto a sostenere il Programma pluriennale di inventario e catalogazione del patrimonio culturale del Paraguay, avviato dall'IILA nel 2004.
Il Programma didattico si è sviluppato attraverso attività formative multidisciplinari nell'ambito della organizzazione Museale. Si sono svolte tanto  lezioni teoriche di storia dell'arte, di catalogazione, di museologia, di gestione dei beni culturali e di architettura dell'esposizione museale quanto attività pratiche di laboratorio che si stanno svolgendo in un Museo di Asunción, il Museo "Juan Sinforiano Bogarín", prescelto come "museo - cantiere" d'esempio per l'organizzazione museale. I laboratori si sono basati sul restauro di opere lignee e pittoriche, restauro di antichi tessuti, catalogazione delle opere e fotografia delle stesse. Per gli studenti universitari di Architettura sono stati riconosciuti dei crediti accademici.

Destinatari
1) Corpo direttivo dei Musei e funzionari addetti alla gestione di beni museali;
2) Funzionari amministrazioni pubbliche preposti alla catalogazione e inventariazione del patrimonio mobile nazionale;
3) Studenti universitari di Architettura agli ultimi anni di corso;
4) Restauratori e fotografi.
Ogni anno è stata effettuata l'assegnazione di borse per partecipanti provenienti da paesi diversi dalla sede del Corso e per i funzionari del Paraguay provenienti da Municipi diversi da Asunción. Tanto nel 2005 quanto nel 2006 l'affluenza ai corsi è stata altissima, con più di 120 partecipanti all'anno.


Pubblicazione:Progettare un museo.


Per informazioni:
Servizio Cooperazione
tel. +39 06 68492253/243/252/208
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corso sulle Tecniche di Integrazione Cromatica nel Restauro a Cuba

Data e luogo di realizzazione:
2012- in corso
Cuba

Enti promotori e organizzatori:
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari d’Italia (DGCS/MAE)
IILA
Oficina del Historiador de la Ciudad de la Habana

 Con la partecipazione di:
Università italiane
Esperti italiani del settore della conservazione e restauro

 Con il patrocinio di:
Ambasciata d’Italia a Cuba
Ambasciata di Cuba in Italia

 Con il finanziamento di:
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari d’Italia (DGCS/MAE)
Controparti locali (con apporti in lavori di restauro delle strutture, logistica e risorse umane)

 

Descrizione, obiettivi e risultati:
Il Progetto si inserisce all’interno della fruttuosa collaborazione instaurata con la Oficina del Historiador de la Ciudad de La Habana nella realizzazione di iniziative di formazione nel campo della valorizzazione e tutela del patrimonio culturale:

-restauro del vetro (2005) e della ceramica (2006 – 2007);

-creazione di un laboratorio/scuola e formazione nel settore del restauro del materiale cartaceo ( 2009-2011).

Da una richiesta ufficiale dell’ Oficina del Historiador fatta all’IILA affinché continuasse il suo lavoro di formazione professionale è nata l’idea di creare un modulo formativo che potesse interessare diversi settori del restauro già trattati nei precedenti interventi (carta, vetro, sculture policrome, pittura murale) e che potesse prevedere l’approfondimento teorico/pratico di temi come l’etica, la conservazione e una specifica preparazione riguardo alle tecniche sul restauro estetico di queste diverse opere d’arte.

Il corso, della durata di 7 settimane, è stato strutturato in lezioni teoriche e pratiche per un totale di 170 ore di docenza.

Le attività formative sono state realizzate presso il Laboratorio di Restauro della Universidad de San Geronimo de La Habana donato dall’IILA nel 2009 con i fondi della Cooperazione Italiana e già sede delle precedenti attività di formazione.

Dal 19 di dicembre 2012 al 1 gennaio 2013 è stata realizzata la mostra “Acercandose al color” che ha mostrato i lavori finali del partecipanti al modulo propedeutico del Corso di Specializzazione in Integrazione Cromatica e Restauro.

Docenti:
Esperti italiani del settore della conservazione e restauro

Destinatari/partecipanti:
- Restauratori e conservatori.

-Funzionari del la Oficina del Historiador de la Ciudad de La Habana e di istituzioni publiche/private di La Habana e di altre città cubane.

 

 

 

Locandina della Mostra:


locandina integr.cromatica

 

 

Rafforzamento istituzionale del Laboratorio/Scuola IILA/MAE presso la Oficina del Historiador di l’Avana, Cuba. 24 febbraio-23 luglio 2014

 

Per informazioni:
 
Servizio Cooperazione
Tel. +39 06 68492208/243/253/252