Avviso

Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!
Joomla 1.6 wird benötigt!

La First Lady del Costa Rica illustra il tema dello sviluppo sociale del Paese. 26 maggio 2016

Primera dsma costaricaLa First Lady del Costa Rica Mercedes Peñas Domingo ha illustrato, questo giovedì 26 maggio, la tematica dello sviluppo del potere locale in Costa Rica e in America Centrale in una conferenza presso l’Istituto Italo-Latino Americano (IILA) a Roma.
 
Di fronte ad un pubblico numeroso e partecipativo, formato da personalità diplomatiche e accademiche e da costaricensi residenti in Italia, ella ha mostrato la situazione dei governi municipali in Costa Rica, nazione caratterizzata da differenze territoriali che ostacolano la crescita e ha presentato i suoi programmi mirati a creare una rete tra settori pubblici e privati per promuovere lo sviluppo delle diverse comunità del Paese.
 
Quattro sono le sfide da affrontare: la governabilità, la lotta contro la povertà, la crescita economica e la tutela dell’ambiente. 

 
La signora Peñas Domingo è stata affiancata dal Presidente dell'IILA e Ambasciatore del Guatemala in Italia, Stephanie Hochstetter, dall’Ambasciatore Giorgio Malfatti, Segretario Generale dell’IILA, con i quali ha sostenuto riunioni bilaterali e dal Dott. Francesco Chiodi, responsabile del Programma EurosociAL e dal Professor Mario Volpe, docente nell’Università Ca’ Foscari di Venezia.
 
Al termine dell’attività, alla First Lady è stata consegnata la medaglia dell’IILA.
 

Incontro con Il Segretario Generale di UNASUR, Ernesto Samper Pizano. 27 maggio 2016

 
Foto samper unasurIl già Presidente della Colombia e attuale Segretario Generale di UNASUR, ha incontrato il Consiglio dei Delegati dell'IILA in Sessione Straordinaria lo scorso venerdì 27 maggio.
 
Il Segretario Generale di UNASUR è stato accolto all'IILA dal Presidente a.i., Ambasciatore dell’Ecuador Juan Fernando Holguín Flores e dal Segretario Generale dell’IILA, Ambasciatore Giorgio Malfatti di Monte Tretto.
 
Nel corso dell'incontro con tutti gli Ambasciatori dei Paesi Latinoamericani Delegati presso l’IILa e dal Delegato del Governo italiano, il Segretario Generale di UNASUR, ha illustrato le molteplici attività istituzionali dell’Unione di Nazioni Sudamericane UNASUR della quale fanno parte la Repubblica di Argentina, Stato Plurinazionale della Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Paraguay, Perú, Uruguay, Repubblica Bolivariana del Venezuela, Repubblica del Suriname e la Repubblica Cooperativa della Guyana.
 
Unasur, -ha detto Samper Pizano- è nata con il proposito di creare uno scenario politico privilegiato per il dialogo, articolando politiche pubbliche regionali per rafforzare la democrazia, promuovere il rispetto dei diritti umani, consolidare la difesa della pace e l’integrazione della Regione, ed ha auspicato il rafforzamento delle relazioni fra a l’IILA e Unasur.
 

Il Segretario Generale della SEGIB, Rebeca Grynspan. incontra gli Ambasciatori dei Paesi Membri dell'IILA. IILA, 30 maggio 2016

Colazione SEGIBLo scorso 30 maggio l'Istituto Italo-Latino Americano (IILA) ha ospitato presso la propria sede la Segretaria Generale Iberoamericana Rebeca Grynspan - economista, ex vicepresidente del Costa Rica e prima donna nella storia del SEGIB a coprire tale carica. All'incontro, che ha avuto come tema centrale le strategie di collaborazione tra l'Italia e la SEGIB, hanno partecipato i rappresentanti di quasi la totalità dei Paesi membri e il rappresentante del Governo italiano Vice Ministro Mario Giro.

Il Segretario Generale dell'IILA, Giorgio Malfatti di Monte Tretto, durante il colloquio avuto con Rebeca Grynspan, ha parlato del Programma attualmente in corso volto ad aiutare le Piccole e Medie Imprese; un progetto riguardante un settore sul quale "l'Italia vanta una profonda esperienza" e del quale la SEGIB auspica di far parte in veste di collaboratore e co-finanziatore.

Nel corso dell'incontro, tra le varie ipotesi di collaborazione è stata discussa quella dello svolgimento di una serie di stage – un centinaio, secondo la proposta avanzata dal Segretario Generale Iberoamericano – presso alcune imprese italiane. L'IILA si è detto naturalmente disponibile ad individuare le potenziali imprese ospiti all'interno del circuito dei distretti industriali coinvolti nei programmi dell'Istituto.

Il Vice Ministro degli Affari Esteri e Vice Presidente dell'IILA Mario Giro, dal canto suo, ha studiato insieme alla Grynspan la possibilità di stabilire i rapporti idonei per poter estendere anche all'Italia la partecipazione ai programmi di mobilità internazionale della SEGIB. A tale scopo sono stati avviati i primi contatti.

L'IILA ha infine ribadito la richiesta alla Segretaria Generale Iberoamericana di far parte della SEGIB come organismo osservatore, obiettivo per il quale – ha spiegato Rebeca Grynspan – "dovrà seguire l'iter normale". La Segretaria, prima di lasciare la sede dell'Istituto, ha invitato l'Italia a partecipare al XXV Vertice Iberoamericano che si svolgerà ad ottobre in Colombia.

Galleria fotografica