Joomla 1.6 wird benötigt!
50° anniversario dell'IILA. Un sogno Italo-Latino Americano. Camera dei Deputati, 15 giugno 2017
Técnicas de Cirurgía Laparoscópica
“Disastri naturali e ambientali: le implicazioni per i sistemi di relazioni industriali e di lavoro”.
Rinnovato l'Accordo Quadro tra l'IILA e la FAO. Roma-Farnesina, 19 maggio 2017
Seminario
Bando Premio IILA-FOTOGRAFIA 2017.
L’IILA VINCE IL PREMIO MACFRUT 2017
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto  i membri del Consiglio dei Delegati dell’IILA, in occasione del 50° Anniversario della sua nascita. Quirinale, 27 aprile 2017.
Visita ufficiale del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, in occasione dell’intitolazione della Sala conferenze alla memoria del suo ideatore e fondatore:  Amintore Fanfani. 18 aprile 2017
Visita all’IILA del Ministro dell’Industria Alimentare e della Pesca Maria di Cuba, María del Carmen Concepción González. 4 aprile 2017.
Missione del Segretario Generale in Argentina e Paraguay. Riunione con il Presidente del BID, Luis Alberto Moreno. 29 marzo 2 aprile 2017.
RISULTATI DELLA SELEZIONE DEL TECNICO IILA PER IL PROGRAMMA EUROSOCIAL +
ItaloLatinoamericana
50° anniversario della fondazione dell'IILA. Conferenza
Rete Scientifica Italia-America Latina
EUROsociAL presenta la pagina web Reciprocamente.net
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Joomla 1.6 wird benötigt!

Programma sulla prevenzione e cura dell’AIDS pediatrico in America Latina

      LOGOPLANTA         
 
 
 
Data e luogo di realizzazione
Dal 2007 al 2008: America Centrale, Repubblica Dominicana e Haiti:
Dal 2009: America Centrale - in corso
 
 
Controparti
Ministeri della Salute (attraverso i Programmi Nazionali AIDS), Ospedali Pediatrici e Centri pediatrici di Assistenza Integrale HIV/AIDS dei Paesi interessati
 
Con la partecipazione di
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (OPBG)
Fondazione PENTA (Paediatric European Network for Treatment of Aids)
 
Con il finanziamento di
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri d'Italia
 
Descrizione, obiettivi e risultati
L'infanzia, nei Paesi a basso e medio  reddito dell'America Latina rappresenta una delle fasce di popolazione più debole nei confronti dell'AIDS, sia per la naturale dipendenza del bambino dall'adulto, spesso assente per malattia o morte, sia per la fragilità del suo organismo in crescita. Benché sia noto che una semplice prevenzione e cura della madre eviti l'infezione nel figlio, l'accesso a tali cure è ancora ridotto, malgrado l'ottimo rapporto costo/beneficio, che è in ogni caso quello di salvare la vita al nuovo nato.
Partendo da tali premesse si è iniziato ad operare, nell'ambito di un Accordo di collaborazione tra l'IILA e l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG), per la promozione di interventi di prevenzione e cura dell'AIDS pediatrico in America Latina. In tale contesto, ben conoscendo le difficoltà incontrate dagli operatori dei vari paesi a portare avanti iniziative di alta formazione e ricerca a livello regionale o sub-regionale, l'IILA ha organizzato – nell'ambito del suo Programma di Borse di studio - con il gruppo scientifico PENTA la partecipazione di pediatri infettivologi provenienti da diversi paesi dell'America Centrale e Carabi, nonché Ecuador e Paraguay - un corso di formazione specifico sull'AIDS pediatrico (tr@inforPedHIV) a Roma nel 2006 e nel 2007. I medici formati hanno  successivamente con l'IILA pensato alla realizzazione di un progetto di formazione, articolato in un corso on line - per la prima volta in lingua spagnola – ed uno residenziale (maggio 2008 in El Salvador). Il corso ha visto la partecipazione di 90 medici pediatri infettivologi e altro personale paramedico specializzato ed impiegato in strutture ospedaliere pubbliche, selezionato in ciascun paese dai relativi Programmi Nazionali AIDS. Le suddette iniziative hanno sensibilizzato i Governi a richiedere all'IILA, attraverso i propri Programmi Nazionali AIDS, il proseguimento di quanto avviato, potenziando la formazione specialistica e sostenendo l'avvio di una cooperazione tecnico-scientifica regionale. Ne è scaturito pertanto il presente "Programma di formazione sulla prevenzione e cura dell'AIDS pediatrico in America Centrale".
 
Obiettivo generale:
Migliorare il servizio sanitario pubblico per la prevenzione e cura dell'HIV/AIDS pediatrico in America Latina. 
 

Obiettivi specifici:
  • Formare/specializzare gli operatori sanitari dei "Centri di Attenzione Integrale";
  • Creare una rete tecnico-scientifica regionale per l'applicazione dei protocolli condivisi e la promozione della ricerca per la lotta all'HIV/AIDS pediatrico, con il sostegno dell'esperienza internazionale.

Attività principali:

  • Alta formazione continua in America Latina, Europa e on line con formazione a distanza;
  • Creazione di un Comitato Tecnico Scientifico latinoamericano (PLANTA – Paediatric Latin American Network for Treatment of AIDS);
  • Creazione di una Pagina Web e una Banca Dati clinica regionale sull'HIV/AIDS pediatrico con campagna raccolta informazioni in 20 Centri di Attenzione Integrale dei Sistemi sanitari pubblici centroamericani.
 
 
 
 
 
Eventi correlati:
 
 
 
 
Alcune immagini: 
 
 
CENIDSanSalvadorHIV pediatrico 1HIV pediatrico 10HIV pediatrico 2HIV pediatrico 3HIV pediatrico 4HIV pediatrico 5HIV pediatrico 6HIV pediatrico 7HIV pediatrico 8HIV pediatrico 9LOGOPLANTAhiv.13sidahaiti