Joomla 1.6 wird benötigt!
Bando #RedTalentosLatinos | Data limite per la partecipazione: 2 maggio 2018
Presentazione Documentario
Il Segretario Generale Di Santo nella presentazione del libro
Due importanti eventi istituzionali dell'IILA: la firma dell'Accordo con l'OEI di Madrid e la presentazione del Rapporto
I DELEGATI INCONTRANO L'ING. PIETRO PICCINETTI, AMMINISTRATORE UNICO DI
Risultati open call for papers
Il Presidente Romano Prodi all'IILA.
Inaugurata la mostra fotografica per il 50° anniversario dell'IILA
 Rilancio delle relazioni dell’IILA con la Commissione Europea
PRIMA COLLABORAZIONE IILA-FAO. L'Open House Day IILA-FAO “Le sfide del cambiamento climatico nell'agricoltura in America Latina”. 13 febbraio 2018
Mostra Paradiso_mercoledì 7 marzo 2018 ore 18.30_Galleria_AlbumArte_via Flaminia 122-Roma
Risultato selezione Tecnico Senior e Tecnico Locale IILA per Programma EUROsociAL +
Dall'11 al 15 dicembre 2017: settimana italo-latinoamericana
Anuncio de preselección de un contrato de servicios del Programa El PAcCTO.
Anuncio de información previa de servicios. Programa de la UE EUROsociAL+
ItaloLatinoamericana
Rete Scientifica Italia-America Latina
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Il Vice Presidente della Repubblica Orientale dell'Uruguay, Raúl Sendic all'IILA. 18 gennaio 2017

Raul Sendic UruguayIl Vice Presidente della Repubblica Orientale dell'Uruguay S.E. Raúl Sendic, in visita ufficiale nella Capitale, ha incontrato mercoledì 18 gennaio u.s. gli Ambasciatori dei Paesi membri dell'IILA presso la sede dell'Istituto Italo-Latino Americano, alla presenza di un selezionato numero di invitati.

Durante il ricevimento, offerto in suo onore dall'Ambasciata dell'Uruguay, il Vicepresidente, nel suo discorso di saluto, ha menzionato con parole intense e commoventi i terribili avvenimenti che si sono verificati durante gli anni delle dittature militari in molti Paesi latinoamericani.

Proprio in questi giorni, infatti, la Corte di Assise di Roma, ha emesso la sentenza del processo "Condor", testimonianza di come in questi ultimi venti anni si sia tentata ogni forma di analisi e ricerca per fare giustizia su omicidi e sequestri per molto tempo tenuti nel silenzio.

L'Uruguay è stato l'unico Paese che si è costituito parte civile della causa.

Galleria fotografica