Joomla 1.6 wird benötigt!
 Rilancio delle relazioni dell’IILA con la Commissione Europea
PRIMA COLLABORAZIONE IILA-FAO. L'Open House Day IILA-FAO “Le sfide del cambiamento climatico nell'agricoltura in America Latina”. 13 febbraio 2018
Mostra Paradiso_mercoledì 7 marzo 2018 ore 18.30_Galleria_AlbumArte_via Flaminia 122-Roma
Mostra e presentazione del libro “Gli occhi sulla città” di Ruben Abel Bianchi_mercoledì_14 febbraio_ore 18:00
Presentazione libro
Quaderni Culturali IILA N.1 | La Percezione dell’Arte Latinoamericana in Italia | Bando per la pubblicazione | Fino al 2 marzo
Visita all’IILA della Ministra degli Esteri e della Mobilità Umana dell’Ecuador, María Fernanda Espinosa Garcés. 15 dicembre 2017
Cancelación procedimiento de licitación. REF.ES+/IILA/2017/0001
Convocatoria para estudios de caso: buenas prácticas y lecciones aprendidas sobre educación y formación profesional en América Latina, el Caribe y la Unión Europea. EUROsociAL+
Convocatoria: buenas prácticas para la inclusión de mujeres jóvenes de América Latina, el Caribe y la UE al mundo laboral. EUROsociAL+
Visita all’IILA del Ministro degli Esteri di Costa Rica Manuel González Sanz. 14 dicembre 2017
Luis Sepúlveda all'IILA. 4 dicembre 2017
Dall'11 al 15 dicembre 2017: settimana italo-latinoamericana
Anuncio de preselección de un contrato de servicios del Programa El PAcCTO.
Convocatoria de concurso comparativo para la contratación del Técnico Senior y del Técnico Local en América Latina (Centroamérica) de la Unidad Técnica Políticas Sociales del IILA para el Programa EUROsociAL+
ItaloLatinoamericana
Rete Scientifica Italia-America Latina
EUROsociAL presenta la pagina web Reciprocamente.net
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Presentazione libro "Lambayeque". Nuevos horizontes de la arqueología peruana | 30 gennaio | ore 17.30

LAMBAYEQUE invito

Il libro Lambayeque: nuevos horizontes de la arqueología peruana presenta le ultime ricerche sulla cultura che si sviluppò nell’omonimo dipartimento peruviano della Costa Nord, tra la fine di Moche e la Conquista Chimú. Come è noto, questa cultura è chiamata da alcuni Sicán e da altri Lambayeque. Le due denominazioni, non sono espressione solo di una diversità lessicale, ma di differenti visioni dei processi e delle dinamiche tra i principali centri di questa cultura.
 
Per saperne di più:
Le problematiche del raccordo con la cultura Moche sono affrontate in due articoli.
Nel primo Antonio Aimi, Walter Alva, Luis Chero, Marco Martini, Francesco Maspero, Emanuela Sibilia chiariscono definitivamente la cronologia di Sipán a partire da nuovi risultati di datazioni assolute (C14 e TL) e relative. Nel secondo Krzysztof Makowski prende in esame le trasformazioni nei rituali e nei simboli di potere da Moche a Lambayeque.Il libro è stato realizzato nell’ambito del progetto PROPOMAC, finanziato dal FIP (Fondo Italo Peruano) e portato avanti dalla Caritas del Perú, come Unidad Ejecutora, dal Museo Nacional de Sicán e dall’Università degli Studi di Milano e rappresenta la continuazione e la trasformazione del progetto PRODESIPAN, che si è concluso nel 2009.L’obiettivo principale del progetto PROPOMAC, è quello di promuovere il circuito virtuoso (archeologia > turismo > sviluppo),  già realizzato con successo a Sipán, nella zona del SHBP (Santuario Histórico Bosque de Pómac) che fu una delle capitali della cultura Lambayeque (800 – 1350 d. C.). Promuovere gli scavi archeologici significa sviluppare il turismo e migliorare le condizioni di vita della popolazione.Considerando che Sipán e il SHBP sono famosi in tutto il mondo, perché hanno restituito le tombe più ricche d’America e perché hanno avuto un’importanza scientifica di primissimo piano nella comprensione delle culture Moche (100 a.C. - 850 d.C.) e Lambayeque (800 – 1350 d. C.), appare evidente che si tratta di un obiettivo raggiungibile.